Leporello

Un piccolo libro sperimentale del tipo leporello Рstampato, piegato a doppia fisarmonica, ritagliato ed assemblato senza colla crea un gioco di profondità con tante scene e dettagli da scoprire.

Il nome deriva da Leporello, servitore di Don Giovanni nell’omonima opera di Mozart (sui versi di Lorenzo Da Ponte), che portava con se il catalogo delle conquiste amorose del suo padrone piegate a fisarmonica.